Ravvedimento operoso

Con l'istituto del ravvedimento operoso il contribuente ha la possibilità di correggere errori o illeciti commessi nell’applicazione della norme tributarie. La normativa attualmente in vigore rappresentata da :
  • Art. 13 del D. Lgs. 472
  • Circolare ministeriale del 10-07-1998


  • La procedura di ravvedimento operoso consiste in pratica nell’effettuazione dell’adempimento omesso (ad esempio versamento d’imposta non pagata nel termine di legge) oppure nella correzione dell’errore o dell’omissione effettuata (ad esempio attraverso la presentazione di dichiarazione integrativa o sostitutiva).


    PROCEDURA DI CALCOLO
    Importo del tributo
    da regolarizzare
    Termine originario previsto
    per il pagamento
    1*
    Data di versamento
    del ravvedimento
    1* = Inserire la data prevista per il versamento o il giorno successivo nel caso in cui la stessa fosse caduta di Sabato o giorno festivo (Art. 18 D.lgs 241/97)